Ortopanoramica digitale




L’ortopantomografia è una completa radiografia ad alta risoluzione che permette ai dentisti di “fotografare” in modo panoramico le ossa, gengive o le arcate dentali nella sua intera composizione. Il nome deriva dal fatto che questa panoramica viene presa tenendo il paziente in piedi e soltanto con uno scatto si ottiene la panoramica intera dei denti.

Quando viene usata?

Questa particolare procedura viene utilizzata dai professionisti quando vi è la necessità di avere un controllo sull’intera bocca, oppure una parte considerevole. Insomma è utilizzata quando è più importante guardare insieme piuttosto che il singolo dente. In molti casi viene richiesta addirittura prima di effettuare la visita vera e propria in quanto permette al dentista di avere già un’idea di come si sviluppano le arcate e non solo del paziente, permettendogli una più facile diagnosi.

Quali strumenti vengono impiegati per realizzarla?

Per poter effettuare una panoramica dentale in 3D è necessario avvalersi di una particolare forma di TAC, ovvero la CBCT. Questa particolare strumentazione permette di realizzare una perfetta riproduzione delle ossa (anche della loro densità, cosa molto utili nel caso vi si è in procinto di realizzare un impianto), ma anche dei denti e di tutta la struttura orale. Molto utile questo strumento anche nel caso di interventi chirurgici per verificare lo stato attuale della cavità dove si andrà ad intervenire.

Preparazione e consigli

L’intera procedura non richiede condizioni particolare. Soltanto di rimuovere tutti i gioielli o altre cose in metallo indossate in quel momento. È necessario tuttavia in caso di gravidanza o particolari condizioni del paziente indicare tale stato per far sì che il personale sia preparato ad affrontare ogni evenienza.

Come viene eseguita?

Il tutto richiede soltanto pochi istanti, infatti una volta posizionata la strumentazione in pochi secondi verrà presa un’immagina della nostra bocca. Il risultato potrà essere stampato o consegnato in formato digitale al paziente dopo soltanto 30 minuti circa.

Costi

Per avere un’idea del costo che si andrà a sostenere bisogna sapere quali zone della cavità orale si dovranno radiografare. Ma tutto sommato si dovrà spendere dai 30€ agli 80€ in media. Prezzi anche più bassi si possono trovare nei listini degli studi low cost o della Croazia.

 

Conclusione

Come abbiamo accennato prima questo strumento permette alle cliniche dentistiche che ne sono proviste di garantire al paziente una qualità maggiore e migliore del servizio offerto, portando il successo degli interventi ad una percentuale superiore.

Seppur la procedura sia considerata di routine è sempre importante rivolgersi ad dentisti certificati, che deciderà sulla necessità o meno di fare la radiografia. Da tenere in considerazione che seppur non vi siano rischi per la salute un’elevata esposizione alle radiazioni emanate per realizzarle può col tempo aumentare il rischio di malattie.

Lascia un Commento